CITISINA: la storia del veleno diventato terapia antifumo


La citisina è il più recente fra i farmaci utilizzati per aiutare la disassuefazione dal tabacco. Derivato da una pianta ha dalla sua un costo ridotto e, come dimostrano recenti studi, una buona efficacia al prezzo di effetti collaterali molto contenuti.


Che cos’è la citisina?

La citisina agisce come agonista parziale della nicotina, con un meccanismo simile a quello di un altro farmaco antifumo, la vareniclina.

Agisce sui recettori cerebrali della nicotina, “ingannandoli”, e aiutando a mitigare gli effetti dell’astinenza quando si smette di fumare e facilitando l’abbandono graduale delle sigarette.


Questo permette all’individuo di liberarsi progressivamente delle sigarette senza soffrire e senza far soffrire i recettori e dunque scientificamente la crisi di astinenza apparentemente sembra non esserci.

Rimane così il controllo della dipendenza psicologica, ovvero l’abitudine quotidiana al fumo, la percezione della sigaretta come stampella: ed è proprio questo il percorso che si fa nei Centri antifumo per imparare a vivere senza sigaretta.

L’EFFETTO DELLA PIANTA SCOPERTO GRAZIE AI SOLDATI RUSSI La citisina deriva da una pianta, il Citisus laburnum, un albero noto come maggiociondolo, per i grandi fiori penduli gialli che compaiono nel mese di maggio. Nei centri antiveleni viene citata fra le piante a cui prestare attenzione perché tossica se ingerita, ma la citisina che se ne ricavava già nel XIX secolo veniva usata per produrre medicamenti e sciroppi contro una vasta gamma di malanni, dalla tosse alla stitichezza. È dagli anni Sessanta, invece, che soprattutto nei paesi dell’Europa dell’est si è iniziato a studiarla nel contrasto al tabagismo. Tutto sarebbe partito dall’esperienza dei soldati russi che durante la Seconda guerra mondiale, non disponendo di tabacco, fumavano foglie di maggiociondolo. Così, sono stati avviati i primi studi sulla citisina, sono arrivate conferme importanti e, da alcuni anni, il suo utilizzo si sta diffondendo anche in Europa occidentale.

COME FUNZIONA: In Italia è disponibile dal 2015 come preparato galenico, acquistabile in farmacia dietro prescrizione medica, sotto forma di CAPSULE. Il suo costo è molto più basso rispetto a quello di altri farmaci utilizzati nel percorso di disassuefazione dal fumo e si sta dimostrando più efficace.

Una RICERCA condotta presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, ha presentato il suo lavoro di indagine, che ha coinvolto 120 fumatori. L’obiettivo era valutare la sicurezza del farmaco e capire in che misura migliora le possibilità di astinenza dalle sigarette, abbinato a un programma di counseling telefonico. I risultati sono stati positivi, poiché fra a un anno di distanza dall’ultimo “tiro” poco meno della metà dei partecipanti continuava a non fumare.


La CITISINA è possibile allestirla solo come preparazione galenica sotto forma di capsule o cartine su prescrizione del Medico di medicina generale o dello specialista. Noi la prepariamo su prescrizione medica... contattateci per un FACSIMILE di Ricetta!!


FONTI: www.wikipedia.it

www.farmagalenica.it www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/fumo/citisina-laiuto-per-smettere-di-fumare-che-arriva-dalle-piante-amp

https://www.humanitas.it/news/21320-smettere-fumare-cose-la-citisina

0 visualizzazioni

Farmacia Capretti SAS

dei Dott.ri Brini Francesco & Rauzino Raffaele

Rio Saliceto (RE) Tel. 0522699113 WhatsApp 3519621520